Borsette di feltro

Borsette di feltro

Welcome on board!

Benvenuti! :) adoro il country stile, i vecchi cottage inglesi e cucire di tutto un po' dilettandomi soprattutto nel quilt e nel patchwork. Nel mio sito siete i benvenuti, per trovare pace o ispirazione. Se vi piace quello che faccio o volete qualche informazione scrivetemi all'indirizzo e-mail:

ilpatchworkdipenny@gmail.com

domenica 14 dicembre 2014

Presine natalizie

Presissima dai mercatini e dagli ordini natalizi ( per fortuna e anzi,grazie a tutti! :))  stasera mi son detta, che magari per cinque minuti, tra uno sparecchio e uno stiro, un film della disney e una partita di memory, non posso proprio trascurare il mio blogghino.
Quindi rieccomi a presentare delle presine, semplicissime, nulla di particolarmente creativo, ma così carine da riempire anche la cucina di festa e colori natalizi.
La stoffa originaria è una sorta di pannello, con tanti quadratoni e quadratini ( ehm, spiegazione quantomeno razionale!).
I quadratoni possono essere usati per dei cuscini, ma mi sa che scapperà la copertina...sì , ovvio nel 2016..;) mentre coi quadratini ho preparato tante presine.
All'ultimo mercatino se ne sono andate come il pane, ma dovrei ancora averne qualcuna " in archivio"...corro a finir di cucire renne prima che Babbo Natale parta senza di loro! IH! ;)
Alla prossima!












domenica 30 novembre 2014

Small scented Houses-Piccole casette profumate

Piccole casette.Create da piccoli pezzettini di stoffa.
Quelli che si usano per fare i gattoni, le paperotte, le streghette e tutti i piccoli e grandi Quilt.I ritagli li avevo messi da parte in uno scatolone che mi stava occupando  la craft room.Cominciava a risultare un po' abusivo...;) e così ho pensato di cucire cucire e ancora cucire tutto.
In modo che alla fine avesse un senso, ma nemmeno io sapevo quale!
Il bello della creatività è proprio questo, l'idea viene così.
Ho deciso di riempirle di ovattina profumata all'olio essenziale.Principalmente di vaniglia, che è così natalizia.
Poi di mela e cannella e infine ne ho fatte altre dai colori più primaverili e le ho riempite della nostra lavanda (non le vedete perchè le ho subito impacchettate in modo che non perdano il profumo).Intendiamoci, non è che io non abbia mai visto prima casette fatte con tetti di legno o di cannella, ma questa idea era rimasta in fondo a me, per anni.Improvvisamente ha preso forma...e ieri per finire queste casette così ninine ho battuto un paio di erboristerie della mia città e non sapete la paura che mi è presa quando mi hanno detto:cannella? l'abbiam finita!!! 
Per fortuna la città è grande e ha mille risorse (e tante erboristerie)!;)
Corro a impacchettar pure queste che altrimenti la vaniglia mi corre in giro per la casa...:)
Alla prossima!























martedì 25 novembre 2014

Streghette

Non mi piace chiamarle Befane, non so perchè, forse perchè qua a Trieste il 6 gennaio la tradizione della Befana è poco sentita (impazza in Friuli, ma in "Venezia Giulia" va molto di più il grecissimo San Nicolò):)
Quindi queste nuove creazioni le chiamerei ... streghette!
Ne avevo preparata una per la festa di Halloween, forse chi mi segue su facebook avrà già visto delle anteprime e riconoscerà tra quelle di oggi proprio la prima della serie!
In quell'occasione mi sono state richieste con vestiti natalizi, e così, le ho preparate il prima possibile.
Avete presente il cartamodello Tilda del Babbo Natale/Angelo? Ecco, io ho recuperato quello (infatti non hanno il nasone come vuole la vera Strega di Tilda) e poi ho disegnato il camicione e il cappello un po' ad occhio ( guardando la foto della Strega Tilda da un altro libro...).Insomma un bel mix!;)
Per fortuna, sia abito che cappello, calzano entrambi a pennello (a dire il vero il camicione sta un po' stretto nel girovita, d'altronde si sa che le streghette adorano la cioccolata!) e loro fanno bella mostra di sè sul cassettone di casa.
Sono buffe, mi ricordano un po' le streghe di Eastwick....;)
Alla prossima!














sabato 22 novembre 2014

Pupazzi e Cuoricini

Continuo con la carrellata di Natale...la caldaia si è rotta e quindi posso dire di esser davvero sprofondata in una atmosfera "dickensiana"....;) penserete che siamo assiderati, ma non disperiamo del tutto perché per fortuna c'è la vecchia Stube in maiolica e tanta tanta legna!
Oggi vorrei mostrarvi i pupazzetti natalizi, pinguini, babbi di neve, ginger bread di cui mi piace tanto circondarmi quando comincio i preparativi per le feste.
I cartamodelli sono tutti di Tilda, ma il portapane con lo gnomo dentro il quale ho messo i pan di zenzero me lo sono inventato io. Si vede? ;) Non ho nemmeno fatto il disegno e seguendo un modello già esistente, ho cercato ad occhio di farne uno simile.
Solo che l'originale era quadrato, questo direi che è uscito decisamente rettangolare, si sa che poi ognuno ci mette del suo, a me è uscito così :) Forse ci aggiungo dei lacci, ma forse no...anche così mi piace, si vede l'interno in quadratoni rossi e bianchi che fa tanto baita ;).
Vorrei farne di altri, come pure i pupazzi, solo che appena me ne riesce uno mi voglio subito cimentare in un'altra sfida...infatti adesso sto preparando le streghette!!!!
Stay tuned!














martedì 18 novembre 2014

Coniglietti

Sì lo so che i conigli si associano alla primavera, alla Pasqua e ....insomma fanno molto aprile...;) 
Però in fondo i coniglietti della Tilda vanno bene sempre no? ;)
Questi li avevo cuciti su richiesta;una mamma di due bambini me ne aveva chiesto uno per il maschietto e uno per la femminuccia.In questo caso era estate piena, ma pioveva e io non avevo voglia di postar foto d'interno con questi due coniglietti che non vedevano l'ora di uscire a prendere un po' di sole.Come me d'altronde!!!
E così, ho aspettato novembre...quando ci sono venti gradi ...glomm ;)
Comunque dovete assolutamente sapere che adoro prepararli e poi rifinire l'abito a mano in tutti i suoi dettagli.
Me li godo tutti, la sera, davanti alla tv, accanto alla abatjour.
Non riesco più a stare con le mani in mano nemmeno davanti a un film e non so se questo sia un bene o un male.:)
Intanto che ci penso, vi racconto che sto preparando un coniglione che vorrei vestire con un cappottino di tweed, chissà se ce la farò mai? 
O se posterò le foto in maggio??? ;)
Alla prossima!
















giovedì 13 novembre 2014

Il Natale vien mangiando :)

Sì lo so, può sembrar un po' presto per vedere luci di Natale, alberelli, stelle e pan di zenzero.Però io vorrei cominciare già da oggi a pubblicare i miei piccoli post natalizi;a post alternati vi farò vedere tutti i lavori di Natale già finiti e che sto finendo.
Sì.Vi sto minacciando :)
Poi, se in qualche modo ce la faccio coi tempi e con l'informatica, pubblicherò anche un allegato on line che si potrà sfogliare con calma e da cui si potranno vedere le varie creazioni.
Un passo alla volta però :) Quindi.
Comincio col farvi vedere queste tovagliette all'americana ..in verità si tratta di un pannello americano, che ho ritagliato con cura, assemblato con stoffe (fantasia di fiorellini e tappi di sughero) che mi piacevano un sacco e a cui ho inserito un imbottitura.
Ho l'abitudine di inserir l'imbottitura nella tovagliette perché ho il tavolo di legno, sì quello che si rovina quando si servono le pietanze calde ( senso della praticità a mille! ) :)
Inutile dirvi che adoro il paesaggio che vi è rappresentato, la neve, i cavalli, la fattoria, la montagna, la neve,un senso di pace incredibile.Voglia di freddo fuori e calduccio dentro, voglia di prepararmi una tisana di cannella e mangiare una torta di mele...a proposito, slurp...che ore sono? Quasi quasi...;)